Vai al contenuto

PYCON

Moderators
  • Numero messaggi

    4'323
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    140

PYCON ha vinto l'ultimo giorno in 24 Aprile 2023

PYCON ha il contenuto che piace di più!

Che riguarda PYCON

  • Rango
    Advanced Member
  • Compleanno 09. 07. 1978

Contact Methods

  • Website URL
    http://pycon.jimdo.com

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    ...TORINO

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

4'135 lo hanno visualizzato
  1. Bah... Non saprei dire, la batteria ha 3 mesi di vita cmq.
  2. Purtroppo ( o per fortuna ) ho seguito il tuo consiglio. Ho collegato nuovamente i puntali del tester alla batteria e li ho fissati temporaneamente. Tester ancorato alla scatola dei fusibili. Poi ho fatto 2 ulteriori prove: accelerando ad auto ferma in P fino a 2,5 K giri e avanzando pian pianino in un parcheggio ampio e deserto ( con cofano appoggiato alla chiusura ma non bloccato ). In entrambi i casi la tensione mi è crollata sotto i 12 V ( la registrazione del mio multimetro digitale spazia tra 11,3 V e 11,8 V ).
  3. Ok, ok, lo so che non fa x me Ma mi sono messo in testa di fare queste misure per puro scrupolo. Mi spiego, ho cambiato batteria non perché la precedente mi abbia lasciato a piedi ma perché "stentava" ad avviare il motore. Me lo ha fatto diverse volte, cmq aveva qualche annetto. Tra fine estate scorsa e fine anno, l'avevo caricata completamente 2 volte ma cmq dopo 2 / 3 settimane di nuovo stentava a far partire l'auto ( il classico "giro la chiave, grrrr, grrrr, riprovo, grrrr, grrrr, poi va" ). CHIARAMENTE CON LA NUOVA PARTE SEMPRE AL PRIMISSIMO COLPO Ora, prima caricarla la 2a volta e prima di decidermi a sostituirla, avevo fatto le medesime misurazioni fatte l'altro ieri. UGUALI UGUALI. Era solo diverso il tester ( era sempre digitale ma quello di mio suocero, non che la cosa possa cambiare presumo ). STESSI VALORI con la batteria vecchia. Gli stessi, l'unica differenza era il voltaggio ad auto ferma ( TEST 1 ) in cui avevo annotato 12,30 - 12,40 V quindi un pelo più basso di quanto non abbia riscontrato ora. In marcia in che senso ? Hai fatto andare l'auto con cofano aperto e tester appoggiato da qualche parte ? Non so che sia sto "cartrend", scusa l'ignoranza...
  4. Ciao a tutti, recentemente ho trovato su Amazon un nuovo tester in promozione. Scopo? Non si sa mai, meglio averne sempre uno in macchina. Ieri pomeriggio ho fatto qualche misurazione della batteria. Cosa volevo misurare: 1) TEST 1 ==> Tensione Batteria - Motore Spento ( auto ferma, nessuna illuminazione, niente ) 2) TEST 2 ==> Tensione Batteria - Motore Acceso ( auto ferma, nessun servizio acceso ) 3) TEST 3 ==> Tensione Batteria - Motore Acceso ( auto ferma, servizi accesi, ad esempio il clima o i fari o entrambi ) 4) TEST 4 ==> Tensione Batteria - Motore Acceso ( auto ferma, in accellerazione a 2.000 RPM o più ) Come ho misurato? Appoggiando il tester digitale sulla centralina fusibili e infilando i 2 puntali nei 2 morsetti della batteria. Ogni misura ha cubato da un minimo di 30 secondi ad un massimo di 60. Ogni misura ripetuta 3 volte. Attenzione, preciso che la batteria l'ho acquistata a Gennaio '24 quindi un paio di mesi fa. Ora vediamo rispettivamente cos'ho trovato. 1) TEST 1 ==> 12,70 V con lievissime oscillazioni di 0,01 V - 0,02 V ==> mi aspettavo mediamente 12,50 V o poco più, direi OK 2) TEST 2 ==> 12,50 V - 12,60 V con lievi oscillazioni di 0,10 V ( picco massimo 13,30 V ) ==> mi aspettavo mediamente 14,00 - 14,50 V ... questi valori mi puzzano 3) TEST 3 ==> 12,60 V - 12,70 V con lievi oscillazioni di 0,10 V ( picco massimo 13,10 V ) ==> mi aspettavo mediamente 14,00 - 14,50 V ... questi valori mi puzzano 4) TEST 4 ==> SALTATO ( ero da solo, o misuro o accellero ) Cosa ne pensate?
  5. Punto 1 ==> ah ok, allora tutto può essere Punto 2 ==> provo a cercarlo domani o domenica. Se ho tempo di mettermici, levo il cono, la paratia del cono e guardo sotto dove c'è la centralina
  6. Dai grande, provo a rispondere punto x punto vecchio mio - Se fosse colpa di uno o più sensori ABS avresti spia accesa fissa appena le ruote iniziano a girare, con relativo codice guasto indicante la ruota esatta che sta dando problemi ==> mai avuto nessun codice errore nella centralina se non il P1000 ( grigio ) che c'è sempre stato ( da 12 anni ) e che indica un test mai concluso - Un sensore ABS non può creare problemi di questo tipo, nemmeno fosse in corto ==> kazzo questa era invece la mia idea o meglio la mia speranza, che ci fosse un sensore andato, magari in corto, mi hai smontato con questo Lo avrei cambiato e vaffan... - Se togli i fusibili alla centralina si spegne per forza di cose, ci sono sempre due/3 alimentazioni: 1 di potenza (alimenta l'elettronica) e 1/2 che usa l'elettronica per far funzionare le cose (relè, alimentare sensori, attuatori etc). Se elimini i fusibili è per forza di cose spenta ==> test fatto 2 volte, l'ultima volta sta primavera. Ho fatto anche le foto del quadro dei test, era un albero di natale - Se continua a farti il problema delle spie e hai staccato alimentazione alla centralina ABS dovrebbe esserci la spia antipattinamento accesa fissa perchè manca appunto nella rete digitale del veicolo e non lampeggio random che sembra più un problema legato all'alimentazione dell'abitacolo e del cruscotto annesso. Quando giri la chiave il cuscrotto fa il check delle spie accendendole, se manca alimentazione al quadro per un istante è come accendere e spegnere il quadro velocemente ==> no spe, non ti ho capito Se spengo il quadro, ad esempio levando la chiave, poi lo riaccendo, per pochi secondi le spie sul quadro sono tutte accese. Mica solo l'antipattinamento. Quindi se fosse una mancanza di alimentazione al quadro x un attimo, perchè accendersi SOLO l'antipattinamento e non tutte le altre? - Proverei a smontare il quadro strumenti e controllare come sono messi i connettori dietro a sto punto ==> intendi il quadro con tachimetro ecc? Miiii che lavoraccio, e chi è che me lo smonta? - Prova a staccare fisicamente il connettore della centralina abs per vedere se lo fa ancora, ma credo di sì ==> quale connettore scusa? Non ricordo connettori, piuttosto vari tubicini inclinati che escono dalla parte superiore, mi sono perso qualcosa io? - Non hai un manuale d'officina con gli schemi elettrici completi? ==> sì lo avevo scaricato e dopo aver consultato un po' di meccanici / elettrauto, l'unico che si è preso la briga di volerlo mi aveva detto di non aver trovato un kazzo
  7. Purtroppo di spie accese ne ho Più che accese, lampeggianti. Come sai mi porto dietro ormai da tempo un problema all'impianto elettrico mai risolto ma soltanto "nascosto sotto il tappeto" ( come? levando il relè dalla centralina e isolando così la corrente all'interno abitacolo, niente radio ad esempio ). In estate più evidente e più frequente, adesso col freddo meno. Ma sempre lì, latente. Quando la corrente va giù per un istante, si accende la spia sul quadro di strada sdrucciolevole. Quindi una delle possibili soluzioni che ho annotato, perché non ho mai smesso di chiedere in giro e informarmi, era legata all'impianto ABS. La centralina l'avevamo controllata e sembrava fare il suo lavoro. Quindi ci siamo messi a pensare ai sensori ruota. Quando la "danza" inizia, la spia si accende un istante ( e la corrente va giù ). Poi si spegne. Poi si riaccende. Poi si spegne. E la cosa continua per 8 - 10 volte. Poi sparisce per qualche minuto ( in estate ) o più tempo ( in autunno / inverno ). Ma poi la "danza" riprende. Per farla breve, quando manca la corrente un attimo, si accende quella maledetta spia di strada sdrucciolevole. Quindi dev'esserci qualcosa legato all'impianto ABS. Infiltrazioni nella centralina? Nei sensori? Nelle connessioni? Umidità, schifezze, che ne so. PS Avevo isolato la centralina ABS levando i fusibili, come da manuale, e restando senza ABS. Ma non era cambiato niente. Attivo o non attivo, l'impianto ABS era comunque alimentato Corrente nell'impianto ABS = danza delle bestemmie.
  8. Ciao ragazzi, volevo fare un check dei sensori ABS delle ruote del mio catorcio. Premesso che l'ho tirata su e mi ci sono infilato sotto per dare un occhio, ho scattato anche qualche foto ( nel mentre dovevo verificare perché cavolo un fendinebbia non ci accendeva più ) ma non ho capito il punto preciso di intervento. La mia intenzione era staccarli, controllarli e se necessario sostituirli ( ammesso che la cosa sia di facile operatività ). Inizio quindi questa discussione con una domanda stupidissima: si possono scollegare facilmente? O c'è da bestemmiarci dietro?
  9. PYCON

    sostituzione candele 4.0 V6

    Io ci ho fatto 80K km in 11 anni. E le ho già cambiate 4 volte. Quando faccio il tagliandone, io cambio. E cambio tutto.
  10. PYCON

    Meglio 3.7 305 cv o 4.0 215 cv?

    Quando presi io la mia non c'era ancora la 7a GEN. Quindi la scelta fu tra V6 e V8, molto semplicemente. Adesso, se dovessi rifare la scelta, considererei anche la 7a GEN con i 300 cv. Anche se resto dell'idea che la livrea della 5a GEN sia ancora sempre molto + arrogante...
  11. Cmq mettiti l'animo in pace, sti bidoni non sono esattamente un velluto...
  12. PYCON

    Sapete che roba sia ?!

    Provato, si inserisce nel tubo fasciato al cui interno c'è il negativo della batteria. E finisce nella paratia sotto il parabrezza, dietro il motore, prima della plancia. Conta che sta lì da sempre, ho comprato la stang già così. Quel fusibile, che ho cambiato ma senza benefici, aveva almeno 11 anni. Devo provare a staccarlo e a girare senza.
  13. Sul circuito di potenza... Uhm... Ok. Sarà tra 2 dei 4 PIN del relè. Devo capire tra quali 2 tirare un filo. Speriamo non esploda niente
×