Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 03. 07. 20 in tutte le aree

  1. 2 punti
    Mattia86

    Quale scarico??

    Nessuno vuole mettere in discussione il tipo di lavoro eseguito e la qualità! Voluto solo precisare alcune cose riguardo la facilità che si ha nel far aumentare i cavalli con piccole modifiche e per giunta a costo relativamente basso. Chiaro che i motori stock non sfruttino le piene pontenzialità come potrebbero per, tra le altre cose, poter rispettare le norme antinquinamento, ma da qui a dire (non sei tu ad averlo fatto, ma se leggi in giro lo vedrai) che un filtro a cono e uno scarico cat back possa dare 30/40 cv è pura utopia. L'unica cosa che si riesce ad ottenere è una risposta migliore al gas, più reattiva l'auto, con un lieve spostamento della curva di coppia dovuto ad un seppur minimo maggior apporto di benzina per via del filtro più libero di respirare e un suono che sembra far andare più forte. Poi ci sono tanti accorgimenti che si possono applicare riprogrammando la centralina come, regolazione dell'anticipo per una benzina con più ottani, adeguamento appunto della quantità di benzina per un apporto di aria maggiore, ma sono tutte cose che ristabiliscono l'ordine delle cose permettendo di far girare il motore con il rapporto stechimetrico corretto. L'auto risulta più reattiva ma con modifiche basiche le prestazioni vere non cambieranno quasi di nulla. Su un motore aspirato per avere un incremento di 40 cv veri occorre lavorare su aspirazione (non parlo di un semplice CAI) e alberi a camme allora si che il motore può respirare meglio e quindi poter bruciare più benzina con più prestazioni. La sto semplificando di parecchio perchè i concetti sono molti e complessi ma la situazione purtroppo è questa. E' come quando sulle storiche si mettono carburatori enormi su motori stock, la quantità di benzina che il motore è in grado di bruciare è quella derivata dal suo volume interno a meno dei rendimenti. Più benzina, fino ad un certo punto, vuol dire aumento dei giri massimi di rotazione del motore, per poi arrivare alla situaizone di avere fumo nero allo scarico per miscela grassa. Risultato, si ottiene un'auto che agli alti giri andrà un poco di più ma scapito di una guida fluida ai bassi e medi giri. Sui motori turbo aggiunstando la pressione massima di sovralimentazione e lavorando sull'iniezione si riescono ad ottenere meggiori risultati che su un aspirato ma sempre nei limiti del ragionevole che permetta al motore di non cedere nel breve termine. Altro esempio, un intercooler più grande farà sentire la sua differenza ad alte velocità in quanto la capacità di scambio termico è dovuta all'aria non forzata che ci passa attraverso. Quindi avere un radiatore aria/aria di un metro quadrato o di 2 quando si è a basse velocità non cambia sostanzialmente nulla, in quanto la maggiore superficie radiante non viene ad essere struttata a pieno. Ormai svariati anni fa, quando uscirono le prime 1,3 multijet di Fiat da 95 cv, l'incremento di potenza rispetto alla versione precedente con meno cavalli era dato da un intercooler più grande e quindi adeguamento dei parametri motore. La cosa buffa che però si poteva ottenere questa potenza solo sopra gli 80 km /h quando il flusso d'aria permetteva di avere un'aria più fredda e compatta con maggior coefficiente di riempimento nella camera di combustione. Infatti quello che cambia tra la 95 cv e la 80 (se non ricordo male) è la velocità di punta e la guida a livello autostradale, per il resto auto molto simili tra loro. Ho divagato un po' ma era per farti capire, visto che non sei avvezzo di meccanica, come prendere con le pinze e un bel bastone annesso le cose che ti possono essere dette in giro.
  2. 2 punti
    ILIO

    Quale scarico??

    Si, mi hanno sostituito tutta la parte centrale (resonator) e le marmitte finali, in particolare la prima ora è molto più piccola. Da lì partono due scarichi che si duplicano entrando nelle due marmitte di scarico da cui fuoriescono due tubi cromati "quasi esagerati"! Poichè mi fanno tristezza i teslari e i nerd fieri dei loro suv ibridi e anonimi, non mi rassegno ad accettare che uno dei piaceri della vita (l'auto) venga ridotto a mero oggetto di trasporto da A verso B e viceversa, immerso nel più imbarazzante silenzio (penso alle Mercedes dei funerali)! Volevo un suono piacevole e profondo, non esagerato e "all'ultimo respiro, come quelli che ho sentito su you tube o sul Forum, ora sono riuscito ad averlo in Ford. NB: Anch'io avevo chiesto in officina i Borla, Remus, Magna ecc. ma col senno di poi .................. non c'è paragone, nè estetico nè acustico (a proposito mi hanno confermato + 15 HP). Grazie Abacab, Mattia e Alex!
  3. 1 punto
    ILIO

    Quale scarico??

    Premetto che il suono degli scarichi aftermarket li ho ascoltati soltanto da you tube o sul forum e quindi l'idea che mi sono fatto è senza ombra di dubbio limitata e sicuramente non reale. Ciò posto, evidenzio che desideravo uno scarico di tono baritonale, grosso e profondo, al contrario degli impianti "scorreggioni" che ho sentito in rete! Infatti, non mi interessa far casino in quanto sono di indole tranquilla, faccio un lavoro che non mi permette di vivere in officina tra una rullata e l'altra, però sono appassionato delle muscle americane. L'unica che ho potuto acquistare da concessionario ufficiale è stata la Mustang e devo ammettere che è diversa dai soliti tombini che vediamo ogni giorno. La pecca della mia macchina era il suono fin troppo mesto ed ansimante (in accelerazione si sentiva tutto il 4 cilindri) che lasciava trasparire il suo benché potente, "motorino"! Allora ho cercato come quasi tutti Voi appassionati un dispositivo che risolvesse tale carenza anche seguendo l'interessante forum. Recatomi recentemente al tagliando dei 15.000 Km alla Ford di Verona, ho chiesto al capo officina se potesse aiutarmi a risolvere il problema. Detto fatto: mi ha consigliato un impianto di scarico omologato e montato da Ford il quale, ordinato in Germania e arrivato manco in una settimana, dopo una giornata di lavoro x il montaggio, alla consegna mi ha fatto sentire un'altra mustang. Ora sono molto soddisfatto sia esteticamente per i finali ma soprattutto acusticamente in quanto appaga esattamente quel suono che desideravo. Non sono un intenditore di scarichi e neppure un pilota, ma credetemi che ora guidare è un vero piacere! Condivido con voi questa esperienza in quanto appassionati ed esperti più di me di questa bellissima icona americana in quanto questo suono rappresenta un'agognata conquista!
  4. 1 punto
    ILIO

    Quale scarico??

    Esce con due grossi terminali da 0,70 di diametro (appena riesco ti faccio una foto), come la vecchia GT per intenderci.Il capo officina di Verona l'ha ordinato alla ford in Germania ed è arrivato in meno di una settimana. Ho visto l'impianto con l'auto sul ponte ed è meraviglioso. Prima mi ero informato sui vari tipi di scarico non mi davano molta fiducia. Mi sembra di aver capito, che questo impianto è prodotto da Remus appositamente per la GT Performance. Da mercoledì scorso il suono della mia Mustang è un'altra storia, quasi meglio della GT! Alla prossima Ti invio foto o video!
  5. 1 punto
    Abacab

    Quale scarico??

    Interessante notizia! Quali componenti hanno sostituito? Terminali, centrale compreso? Hanno installaro l'impianto della GT del 2015, del 2019 o 2020? Presumo invariati i catalizzatori, giusto? Hai notato anche un cambio nelle prestazioni oltre che nel rumore? Fa piacere che sia contento, credo tu abbia inaugurato una nuova tendenza, complimenti!
  6. 1 punto
    Abacab

    Colore solido o metallizzato

    Dopo quattro anni, quando prende un bel acquazzone, risplende del suo rosso originale. Mi avevano detto che i pastello sono più "spessi" e resistenti, se possiamo fidarci non so.
  7. 1 punto
    Federico

    annunci mustang

    Non riesco a vedere le foto, forse problema di server, però vedo che non c’è praticamente descrizione e il prezzo è molto basso... diciamo che andrei molto cauto con questi annunci
  8. 1 punto
    Adriano S.

    SYLC EXPORT

    Non c’è adeguamento se compri DAL FRANCESE a tutti gli effetti una vettura già sdoganata in Francia dove lui certifica che gli oneri doganali francesi siano già stati pagati ! Cosa diversa invece se trovi tu la vettura , la compri tu e paghi tu direttamente in USA e poi usi, per evadere L iva italiana e i dazi doganali , una “testa di legno francese “ che te la importa; in questo caso avresti potenzialmente problemi una volta che vai ad immatricolare ..
  9. 0 punti
    RAPA

    impianto di scarico

    cosa si guadagna ?
×