Vai al contenuto


Foto

Sistema di Raffreddamento senza Termostato..


  • Per cortesia connettiti per rispondere
24 risposte a questa discussione

#1 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 28 luglio 2017 - 19:32

Come dice il titolo eccomi giunto all'ennesima scoperta sulla mia 65 Fastback con motore 351W.... Il mio circuito di raffreddamento non ha il termostato!! :o

 

Come specificato in un precedente post la mia Stang non ha piu' il riscaldamento abitacolo per cui vado alla fonte e visto che dovevo sostituire il liquido di raffreddamento mi appresto a dissassemblare tutto il circuito per curiosita' ma anche per imparare. Svuoto l'impianto e tolgo l'alloggiamento del termostato e sorpresa delle sorprese il termostato non c'e'!!!

 

Prima di fare delle domande vi descrivoin generale  la componentistica del circuito:

- Morore 351w completamente revisionato come vedrete dalle foto di originale e' rimasto solo il monoblocco.

- Pompa elettrica e ventilatore radiatore elettrico.

- Radiatore in alluminio

Se servono altre notizie chiedete pure..

 

Le domande  sono chi ha preparato/revisionato il motore perche' non ha messo il termostato? Puo' darsi che sia dovuto al fatto che e' stato tolto il sistema di riscaldamento? Questo puo' comportare dei danni al motore nei primi minuti di accensione?? cosa ne pensate???

 

 

 



#2 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 28 luglio 2017 - 19:36

6a9be57e83b271163e787af7a43ca583.jpg98bceb0207ce7670e806604f1a6dce90.jpg5df2a05e409e36f4767706a8f3dcd045.jpg76885aee1796a4fab438ca68bc0a9558.jpg8f8c701d381ea242add4437f0f7a5741.jpg


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

#3 Mattia86

Mattia86

    moderators

  • Moderators
  • 288 messaggi
  • LocationMilano - Lombardia

Inviato 29 luglio 2017 - 21:12

Probabilmente perché andava in ebollizione con il termostato su....togliere il termostato risolve nell'immediato una situazione non corretta in cui si trova il motore. Io proverei a rimetterlo e vedere cosa succede. Se scalda troppo controllare carburazione e anticipo di accensione....

#4 Adriano S.

Adriano S.

    il Puma

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1931 messaggi

Inviato 29 luglio 2017 - 21:21

Altrimenti dovrai cercare più in profondità ...

gZDDtTl.png

 

MCA certified judge 1967-1968 Shelby Concours Mustang

MCA certified judge 1967-1968 Concours Mustang


#5 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 29 luglio 2017 - 22:26

ok ordino il termoastato e vedo cosa succede. I 351w montavano un termostato da 190-195 gradi F. Che ne pensate se ne prendo 2 uno da 180 e uno da 160 in modo tale che se gia' il primo surriscalda troppo, magari con il 160 risolvo? 



#6 Adriano S.

Adriano S.

    il Puma

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1931 messaggi

Inviato 29 luglio 2017 - 22:43

Se surriscaldata con il suo termostato stock qcosa evidentemente non va ancora ..

Ps: un termostato a poi bassa temperatura non guarirà un motore che soffre di problemi di Surriscaldamento visto che non da altro che aprire prima ..

gZDDtTl.png

 

MCA certified judge 1967-1968 Shelby Concours Mustang

MCA certified judge 1967-1968 Concours Mustang


#7 davide.cd

davide.cd

    Advanced Member

  • Moderators
  • 1637 messaggi

Inviato 30 luglio 2017 - 11:37

secondo me non hanno messo di proposito il termostato.

teste in alluminio, pompa acqua alluminio "racing", radiatore alluminio, alternatore "leggero", pompa benzina elettrica ... cosi' allestito lo vedo piu' un motore con velleita' corsaiole piu' che un motore con utilizzo normale dove la presenza del termostato è "essenziale".



#8 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 30 luglio 2017 - 15:42

Aggiungo inoltre un impianto benzina fuori stock con pompa benzina elettrica. Circuito trasmissione con radiatore separato elettrico.

Nel senso k di soldi ne hanno spesi tanti e non so bene il perché visto che mi sono poi ritrovato una macchina non del tutto restaurata nei particolari. Come se il lavoro fosse stato fatto solo a metà e con il progetto di creare una macchina da prestazione.

A sto punto non so' più come comportarmi. Probabilmente la temperatura di esercizio a cui deve girare il motore non è neanche quella che conosco...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

#9 davide.cd

davide.cd

    Advanced Member

  • Moderators
  • 1637 messaggi

Inviato 30 luglio 2017 - 16:45

ma la temperatura acqua sale anche al minimo?  ti sembra che non raffredda ? hai un indicatore supplementare "attendibile" sul cruscotto che possa darti indicazioni veritiere?



#10 Mustangback

Mustangback

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 729 messaggi
  • LocationLombardia

Inviato 30 luglio 2017 - 17:36

13b6a91bb73a76ae8b9ce1571a569f79.jpg

 

Con questo ambaradan sotto la plancia c'è da chiedersi per cosa la utilizzassero  ?


287px-Burninrubber4.jpg


#11 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 30 luglio 2017 - 23:46

ma la temperatura acqua sale anche al minimo?  ti sembra che non raffredda ? hai un indicatore supplementare "attendibile" sul cruscotto che possa darti indicazioni veritiere?

 

La temperatura Acqua al minimo non sale anzi mi sembra che non si scaldi assolutamente. Ho un indicatore supplementare sotto il cruscotto ma a sto punto devo controllare se sensore temperatura e indicatore funzionino a dovere e diano misure attendibili. In questi giorni li testo cosi' se funzionanti provo a darvi alcuni valori di esercizio certi sui primi 10 minuti di accensione con motore al minimo. 

 

Cmq nel caso fosse stato tolto apposta chi mi sa dire il perche'? nel senso che e' usuale per i motori da corsa?



#12 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 02 agosto 2017 - 21:59

Ok, testato il sistema di raffreddamento senza termostato e con ventola elettrica spenta, temperatura ambientale 32 gradi C, macchina posta all'ombra.

Ho quindi acceso la macchina e azionato la pompa elettrica dell'acqua. sono dovuti passare 10 minuti con giri motore al minimo prima che la temperatura cominciasse a salire gradualmente dai 140° F (inizio del mio indicatore supplementare della T°) e ho continuato a farla salire per circa 1-2 minuti fino a 180° F, che in teoria dovrebbe corrispondere hai gradi di apertura del termostato appunto da 180. Ho quindi azionato la ventola e la temperatura è gradualmente iniziata a scendere fermandosi sui 160. Fine Test.

 

Considerazioni ottenute: Indicatore temperatura, sensore temperatura sono funzionanti. Ventola elettrica e radiatore funzionanti nel senso che consentono la discesa della temperatura.

Altre considerazioni: Allo stato attuale il motore per entrare in esecizio cioe' in un range tra gli 188 e 215° F (come penso dovrebbe essere in barse al range di apertura del termostato),  ci impiega circa 12 minuti, motivo per cui dovrei agire perchè questo avvenga prima. Ci mette troppo. Non penso sia normale dover aspettare 12 minuti prima di usare la macchina.

 

Cosa faccio? Provo a comprare e mettere un termostato da 190 come da stock per un 351 e vedo cosa succede? Cosa ne pensate??



#13 Mattia86

Mattia86

    moderators

  • Moderators
  • 288 messaggi
  • LocationMilano - Lombardia

Inviato 03 agosto 2017 - 21:45

Per usare la macchina non c'è bisogno di aspettare che la temperatura sia quella di esercizio. Una volta che l'aria automatica stacca vai tranquillamente senza strafare, quando a temperatura fai quello che vuoi. Scaldare da fermo la macchina porta in temperatura solo il motore e il resto della catena cinematica rimane fredda. A motore caldo si pensa di poter sfruttare il motore dimenticandosi degli altri organi che devono trasmettere potenza.... Quindi una volta che il motore gira bene dopo i primi istanti dall'accensione usala tranquillamente.
Esperienza personale senza termostato in inverno non vai mai a temperatura consumando di più e non avendo una temperatura di combustione adeguata.
  • rosenheim74 e Deluxe piace questo

#14 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 04 agosto 2017 - 21:25

Ottimo, ho capito. Allora provo in primo luogo a ripristinare il termostato da 190 gradi F e poi la sorveglio nel suo funzionamento normale. Se si surriscalda superando i 215 cerco di capire se posso agire su anticipo e carburazione. Altrimenti la causa sarà sicuramente più profonda, come spiegato in precedenza da altri.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

#15 davide.cd

davide.cd

    Advanced Member

  • Moderators
  • 1637 messaggi

Inviato 05 agosto 2017 - 13:46

io non ho capito il senso, cioè che devi azionare la ventola... spiega meglio, forse hai un comando manuale per la ventola del radiatore ?



#16 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 06 agosto 2017 - 15:25

Si sì, come puoi vedere nella foto sopra, davanti al cambio ho una serie di interruttori. Che azionano pompa benzina, pompa Acqua, ventola radiatore, ventola radiatore supplementare circuito trasmissione.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

#17 davide.cd

davide.cd

    Advanced Member

  • Moderators
  • 1637 messaggi

Inviato 11 agosto 2017 - 11:59

la ventola che è di fronte alla pompa acqua  (vedo che è elettrica) , parte raggiunta la temperatura ottimale oppure devi intervenire te azionando un interruttore?? questo mi domandavo.



#18 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 11 agosto 2017 - 12:26

Si' devo intervenire io con l'interruttore. Di fatti non l'accendo mai subito, da questo punto vi vista e' un po' scomoda..


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



#19 davide.cd

davide.cd

    Advanced Member

  • Moderators
  • 1637 messaggi

Inviato 11 agosto 2017 - 13:59

allora va messo un bulbo termostatico che comanda l'accensione della ventola, magari mantenendo l'impianto in parallelo con l'interruttore accensione ventola manuale.

 

è una semplice modifica per rendere un utilizzo "civile" e non strettamente racing com'era stata pensata questa macchina...



#20 LuckyLuke

LuckyLuke

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 79 messaggi

Inviato 11 agosto 2017 - 16:22

allora va messo un bulbo termostatico che comanda l'accensione della ventola, magari mantenendo l'impianto in parallelo con l'interruttore accensione ventola manuale.

è una semplice modifica per rendere un utilizzo "civile" e non strettamente racing com'era stata pensata questa macchina...


Ok mi sembra una buona idea che tra l'altro mi semplifica la guida (meno cose da tenere sott'occhio). Avrei trovato questo: http://www.cjponypar...200-185/p/EFR1/

Se conosci altre soluzioni potresti postarmi il link, grazie?

 

Cmq da quello che ho capito il bulbo quindi aziona la ventola. Questo prodotto nello specifico si aziona  a 195 F  e si spegne a 185, quindi potrebbe fare al caso mio visto che voglio rimettere il termostato da 195.

Dice che puo' essere messo anche sul monoblocco, dove secondo voi?? In questo modo potrei mantenere il sensore temperatura sul collettore di aspirazione non toccando l'indicatore della temperatura che arriva in abitacolo

 

in Anticipo grazie ;)



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi